La ricerca Coldiretti sugli ultimi dieci anni: mele e arance i frutti più consumati

Un miliardo di chili in più nell’ultimo decennio. È l’aumento dei consumi di frutta e verdura degli italiani, che nel 2018 ha fatto registrare il record del periodo per un quantitativo complessivo nel carrello di 8,7 miliardi di chili. A rilevarlo è Coldiretti in occasione dell’inaugurazione del Macfrut il Fruit & Veg Professional Show di Rimini che si apre oggi.

«La spinta al consumo è avvenuta per effetto soprattutto delle preferenze alimentari dei giovani che – sottolinea la Coldiretti – fanno sempre più attenzione al benessere a tavola con smoothies, frullati e centrifugati consumati al bar o anche a casa grazie alle nuove tecnologie». Il frutto più consumato sono state le mele, precisa l’organizzazione, con le arance al secondo posto. Mentre tra gli ortaggi preferiti dagli italiani salgono sul podio nell’ordine le patate, i pomodori e le insalate/indivie.

Le notizie più importanti della settimana e non solo. Scopri Top10 e La cucina de La Stampa

In crescita – conclude Coldiretti – la spesa per gli ortaggi freschi pronti al consumo (la cosiddetta IV gamma) che chiudono il 2018 con una crescita a valore del +5% rispetto all’anno precedente con quasi 20 milioni di famiglie acquirenti, secondo Ismea. Tra le tendenze si registra il forte aumento degli acquisti diretti dal produttore dove nel corso del 2018 hanno fatto la spesa 6 italiani su dieci almeno una volta al mese secondo l’indagine Coldiretti/Ixe. Coldiretti segnala anche che «la ricerca di sicurezza e genuinità nel piatto porta l’88% degli italiani a bocciare la frutta straniera e a ritenere importante scegliere nel carrello frutta e verdura made in Italy secondo l’indagine Coldiretti/Ixè».

HOME

I commenti sono chiusi.

Count per Day

  • 41133Totale letture:
  • 23Letture odierne:
  • 18Letture di ieri:
  • 29450Totale visitatori:
  • 13Oggi:
  • 14Ieri:
  • 0Utenti attualmente in linea: