Archivio mensilemarzo 2018

Sclerosi multipla, un videogioco per lavorare sulla riabilitazione anche a casa propria

gestione no comments

a Un videogioco con dispositivi high-tech che consente alle persone con sclerosi multipla di fare riabilitazione direttamente da casa, sotto continuo monitoraggio medico. Si chiama Ms-Fit ed è un gioco digitale sviluppato da Roche ed Helaglobe srl, con il coinvolgimento di 12 centri neurologici diffusi in tutta Italia e della Fondazione

Visita non agonistica per la palestra 25€

gestione no comments

Ogni lunedì e mercoledì pomeriggio i nostri medici dello sport, Dr Gianluca Gottero e Dr Marco Piseddu effettuano le visite medico sportive per il certificato medico necessario per accedere nelle palestre.     La visita comprende: misure antropometriche esame della vista spirometria visita medica Elettrocardiogramma basale   Per prenotare tel

Funghi della pelle, le parti del corpo più soggette e i rimedi possibili

gestione no comments

Le micosi della pelle, le infezioni causate da funghi patogeni o miceti, sono estremamente frequenti e in costante aumento a causa dello stile di vita odierno. Molte persone le sviluppano a causa dell’assidua frequentazione di saune, palestre, piscine o comunque ambienti caldo umidi che ne favoriscono l’insediamento cutaneo.   I

Proteggete la vista: ai bambini farà bene aria aperta e maggiore distanza dai dispositivi digitali

gestione no comments

Anche se i fattori genetici giocano un ruolo rilevante nella miopia, molti bambini potrebbero preservare una buona vista semplicemente trascorrendo più tempo all’aria aperta. È quanto sostiene Matteo Piovella, Presidente della Società Oftalmologica Italiana (SOI), le cui parole trovano pieno riscontro nei risultati del trial clinico CLEERE, condotto su 1.200

Così la logopedia potrà beneficiare dei nuovi sistemi di “comunicazione aumentativa”

gestione no comments

Il 6 marzo Giornata Mondiale dedicata alle terapie per il linguaggio Comunicare senza mai parlare. Può sembrare impossibile, ma è invece una realtà per milioni di persone in tutto il mondo grazie alla comunicazione aumentativa alternativa: una sorta di «superlinguaggio» che permette di comunicare con la realtà circostante anche a

Parlare nel sonno: lo fanno soprattutto gli uomini e con tono rude

gestione no comments

Studio francese: la parola più pronunciata è «no». E non sempre i destinatari degli eventuali insulti sono identificabili Il somniloquio è la propensione a parlare nel sonno: a farlo sono soprattutto i bambini, ma anche gli adulti, specie quelli sotto stress o in preda a stati febbrili.   Maria Paola

Count per Day

  • 32708Totale letture:
  • 26Letture odierne:
  • 41Letture di ieri:
  • 23830Totale visitatori:
  • 18Oggi:
  • 34Ieri:
  • 0Utenti attualmente in linea: